Club Hamburg Logo

Breve storia dell’Istituto di Fisioterapia Val Tidone

La scoperta della Val Tidone avvenne andando a trovare una zia che abitava vicino alla Rocca d’Olgisio.
Sembrava di essere in Toscana!
Abbiamo trovato in affitto una casa proprio sotto la rocca una vera “Maerchenhaus”, casa delle favole, senza luce ne acqua.
Ogni fine settimana eravamo lì con il Black & Decker a “giocare” alla ristrutturazione, era veramente un giocare in mezzo a quella natura stupenda.

Lì mi è venuta l’idea di trasferire il nostro centro di fisioterapia CLUB HAMBURG in via Mario Donati, 10 Milano a Pianello Val Tidone.
Non avevo il coraggio di parlarne con nessuno, neanche con mio marito, l’idea però di aprire una palestra con Fisioterapia nella val Tidone ormai non me la toglievo più dalla testa.
Premetto che nella palestra di ginnastica correttiva, aperta a Milano nel 68, avevamo fatto tutto noi, compreso abbattere un muro divisorio per poter fare spazio alla sala ginnastica, venivamo quindi da una grossa gavetta nell’arredare e modificare locali nel campo allestimento centri di fisioterapia.

Fra l’idea del trasferimento e la sua realizzazione è passato ben poco tempo.
Così ebbe inizio la nostra attività con palestra e Fisioterapia nella Val Tidone, tutto allestito decorato e impiantato da noi e dagli amici volontari e un po’ scettici che ci davano una mano. Da subito abbiamo lavorato, tenendo anche in attività il centro a Milano, dopo un anno abbiamo fatto il salto definitivo perchè il lavoro c’era.
Dal 1985 ad oggi abbiamo lavorato con serietà, (non siamo noi a dirlo) ottenendo buoni risultati sia con gli abitanti in zona che con i residenti fuori zona “milanesi e stranieri” che qua avevano casa.

Nel 1991 il definitivo trasferimento a Trevozzo nell’ex cinema teatro della parrocchia.
Nell’istituto si sono tenuti dal 1991 diversi convegni medici sulla riabilitazione in collaborazione con ospedale di Castel San Giovanni, Clinica Humanitas di Milano, AUSL Piacenza distretto della Val Tidone, ultimi nell’anno 2012, Giornata della psicomotricità in collaborazione con C.N.R.P.P (centro nazionale ricerca pratica psicomotoria) di Milano e ad ottobre 2012 in collaborazione con l’AUSL di Piacenza Giornata incontro sul tema “tumore al seno” in collaborazione con il Prof. Macellari direttore U.O. chirurgia senologica dell’ospedale di Piacenza e i suoi principali collaboratori.
Tutti i nostri convegni sono aperti al pubblico e completamente gratuiti.

Le terapie che proponiamo sono

TERAPIA COMPLETA DI BASE, resta la terapia consigliata, tratta tutto il corpo con massaggio globale, mobilizzazioni attive-passive assistite, terapie fisiche (almeno tre) secondo necessità terapeutica. Laser, infrarossi,magneto, tens, ultrasuoni, hvs, correnti antalgiche e altro.

TERAPIA LOCALE, la modalità terapeutica non cambia rispetto la terapia di base, ma viene applicata limitatamente alla zona interessata.
Essa è valida esclusivamente nei casi in cui si evidenziano chiaramente disturbi localizzati a zone ben definite.

TERAPIA COMPARTIMENTALE, è consigliata nel rinforzo, recupero muscolare e articolare pre e post operatorio, specialmente in concomitanza con la riabilitazione dopo immobilizzazione prolungata provocata da gessi o tutori, si esegue in palestra con esercizi studiati individualmente e completata con opportuna terapia fisica (laser-elettroterapia o altro).

Queste terapie si rendono necessarie quando ormai il dolore o la rigidità si sono instaurati e rendono qualunque lavoro più difficoltoso.
Per prevenire e ridurre questi disturbi è necessario intervenire prima con un appropriato programma individuale o di gruppo con esercizi fisici da svolgere in un primo tempo in palestra seguiti dall’istruttore e poi eventualmente a casa da soli.
I corsi di ginnastica in gruppo sono di due o tre sedute settimanali, possono partecipare anche i componenti del nucleo familiare dell’associato usufruendo della stessa forma di trattamento economico.

Posted in Senza categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *